Il rilievo come strumento di storia urbana
Reggio Calabria a cento anni dal sisma del 1908
20,00 €
Maria Follo
Presentazione di Isidoro Pennisi
     
SINTESI
Cento anni di storia sono tempo, azioni, eventi. Sono uno spazio di storia su cui è possibile misurare la figura che rappresenta lo sviluppo di una comunità. Cento anni sono lo spazio di tempo dove hanno messo una radice vitale almeno cinque generazioni di uomini e di donne, avvicendatesi per un motivo che non sempre risulta evidente: portare avanti la costruzione di una storia che è prima di tutto urbana. La ricerca ripercorre, attraverso il disegno, la “storia urbana” di Reggio Calabria, affrontando brevemente le relazioni e i rapporti tra artificio e natura, tra processi artificiali e naturali, in funzione di un lavoro in cui lo “spirito guida” è quello che riguarda il grande sisma del 1908 sullo Stretto di Messina. Scritti e disegni, nel loro insieme, descrivono approcci e metodologie finalizzati alla lettura e alla rappresentazione degli elementi costituenti le questioni relative ai valori di qualità e riconoscibilità del disegno della città.
pagine: 144
formato: 21 x 29,7
ISBN: 978-88-548-3054-7
data pubblicazione: Febbraio 2010
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto