Metafisica in nuce
19,00 €
11,4 €
     
SINTESI
Vengono qui raccolti i saggi, per una buona metà inediti, che per circa un trentennio hanno accompagnato la riflessione filosofica svolta dallo scrivente in margine al mestiere o, se si vuole, alla professione di storico della filosofia, in particolare della filosofia dell’Ottocento e del Novecento. Dalla investigazione e ripresentazione della forma epistemica del teorema creazionistico della protologia bontadiniana si passa ad illustrare, nel secondo e terzo saggio, il carattere post–fenomenistico (ancor più precisamente che post–idealistico) di semplice presenza proprio della concezione dell’essere sottostante a quella metafisica, alla quale viene ad affiancarsi per sostituirla la più radicata esplorazione in merito propria della teologia di Sant’Agostino, svolta a partire dall’indagine sul tempo, e di quella di San Tommaso d’Aquino, svolta a partire dall’intelligenza del divenire, in quel caso del tutto obliterata. Se ulteriori motivi di critica a Bontadini sono reperibili nella prima delle tre Appendici, il restante percorso, che punta ad una comprensione dell’uomo come spirito incarnato, intende svolgere il tema della intrinseca gratuità del Dio Trinitario cristiano, sulla quale si viene peraltro a rispecchiare il carattere di soggetto libero proprio dell’Ipsum Esse Subsistens, e su cui s’innerva lo stesso fondamento di un più libero e liberato atteggiarsi dell’uomo diversamente motivato in sede morale. Maurizio Mangiagalli insegna Storia della filosofia presso la Facoltà di Scienze della Formazione della Libera Università “Maria SS. Assunta” (LUMSA) di Roma, e Filosofia Morale nella Sede di Gubbio della stessa Università. A fianco delle indagini sulla rinascenza aristotelica berlinese ottocentesca e su quella neoscolastica, sia lovaniense che milanese, alla filosofia del Novecento ha dedicato costante attenzione, come attestano gli studi su Alphonse De Waelhens fenomenologo, Milano 2003; Morte ed esistenza nel pensiero europeo del ’900. Temporalità di ripresa, “passioni tristi” e speranza cristiana, Roma 2007; Edith Stein. La vita e il pensiero, Roma 2008; Franz Brentano interprete di Aristotele, Roma 2009. Di indole teoretica è invece lo studio su Il tempo. Fenomenologia e metafisica, Roma 2009.
pagine: 304
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-2979-4
data pubblicazione: Gennaio 2010
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto