Riflessioni sul paesaggio
10,00 €
     
SINTESI
La nuova attenzione al paesaggio che si è sviluppata negli ultimi dieci anni merita ancora dibattito. Piuttosto che le dispute fra singoli ambiti disciplinari, è necessario considerare che il paesaggio è complessità, perché generato da molteplici stratificazioni. Quindi, l’argomento “paesaggio” (pianificazione, vincoli, progetti), richiede un approccio olistico, multi ed inter–disciplinare, che non può rimanere circoscritto, ma ha bisogno di interazioni e sinergie con le altre componenti del governo del territorio. Una delle esigenze più rilevanti della società odierna è la sostenibilità ambientale; per questo, tra gli altri, la “questione paesaggio” deve affrontare questo tema, sul quale è ancora necessario fare molta strada. Infatti, troppo spesso, le problematiche connesse al paesaggio si esauriscono con l’analisi dell’insediamento e dei manufatti, mentre ancora insufficientemente trattato è il ruolo del territorio rurale e dell’agricoltura, che, invece, è fondamentale per poter considerare i processi ambientali e la sostenibilità dell’azione antropica. Antonio Leone, è laureato in ingegneria civile e professore ordinario di Assetto del Territorio presso la Facoltà di Agraria dell’Università della Tuscia. Autore di numerose pubblicazioni, monografie e piani sulle tematiche di tutela dell’ambiente.
pagine: 96
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-2949-7
data pubblicazione: Novembre 2009
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto