L’anima religiosa della Grande Guerra
14,00 €
     
SINTESI
Il problema della dimensione religiosa della guerra è tornato di recente all’attenzione della storiografia. Attraverso l’analisi delle testimonianze scritte dei protagonisti, del materiale a stampa pubblicato dagli istituti religiosi, delle cartoline illustrate di propaganda e degli oggetti legati al culto, questo volume cerca di capire fino a che punto le autorità militari e religiose appoggiarono il progetto di nazionalizzazione della religione, utile a nascondere gli aspetti più inaccettabili della guerra, ad estendere il consenso e a favorire la coesione sociale e nazionale. La ricerca esplora le forme di religiosità, le pratiche devozionali e superstiziose, gli atteggiamenti mentali dei soldati in rapporto alla dottrina cattolica, allo scopo di chiarire quanto i diffusi ed estremamente diversificati sentimenti religiosi fossero utilizzati per giustificare le atrocità della prima guerra tecnologica di massa e quanto invece servissero ai soldati per superare indenni la traumatica esperienza.Carlo Stiaccini (1974) è docente a contratto di Storia contemporanea presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Genova. Fa parte del gruppo di lavoro dell’Archivio Ligure della Scrittura Popolare dell’Ateneo genovese ed è autore di saggi e monografie sulle pratiche di scrittura delle classi subalterne tra Otto e Novecento.
pagine: 212
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-2889-6
data pubblicazione: Novembre 2009
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto