La fotografia a Salerno
9,00 €
     
SINTESI
Salerno negli anni Settanta è stata un terreno molto fertile per quando riguarda il dibattito critico sulla fotografia. In questo volume si passano in rassegna le vere posizioni critiche dei docenti che si sono alternati presso l'Università di Salerno, mettendo in evidenza le evoluzioni della fotografia dall'ancella della pittura e vera protagonista delle ultime vicende artistiche.Simona Di Donato è nata a Salerno l'11 agosto 1985. Dottoressa in Scienze dei Beni Culturali, ha tenuto una mostra allo spazio espositivo AP ART di Salerno. È stata relatrice al ciclo di visite guidate “Visitiamo la città”, organizzato dall'Assessorato al turismo del Comune di Salerno. È alla sua prima pubblicazione, data la giovane età.Maria Gabriella Guglielmi è docente di Storia della fotografia presso l'Università di Salerno. Ha al suo attivo numerosi saggi di arte contemporanea e semiotica fotografica su riviste nazionali ed internazionali («Art Dimention», «Op. cit.», «Segno», ecc.). Ha pubblicato Fotografia e Paranoia, l'occhio di Salvador Dalì, Arnica, Roma 1983; Cenni su di una recente colonizzazione: la Piana del Sele, Salerno 1990. Ha curato La fotografia dal referente al segno, Aracne, Roma 2007; Carlo Mollino, surreale in fotografia, Aracne, Roma 2008; Lo specchio e il doppio in fotografia e pittura, Aracne, Roma 2009; in via di pubblicazione Storia di un'impresa che ha promosso l'arte: l'Ippodromo Valentinia.Antonio Tateo, direttore dell’OLDS (Osservatorio laboratorio demoantropologico e del sociale), redattore capo del periodico di marketing territoriale «La terra del tartufo», redattore dei «Quaderni di arte» diretti da E. Crispolti. Curatore delle rassegne “Foto, grafia flessibile” 1ª e 2ª edizione, in collaborazione con la cattedra di Storia dell’arte contemporanea dell’ateneo salernitano e con la galleria “Il Diaframma” Milano, “Nord e Sud” con il centro Arte “Otreoil”, Salerno, di “Sud e Sud”, con la regione Basilicata. Docenze e relazioni: Arte e Sacralità, cattedra di Storia della fotografia, laboratorio di “Fotografia del sociale” nel “Festival of European Student Theatre” di Sieti, conferenza a “La Scaletta” di Matera su “Eleonora Bracco” dagli scavi le tracce dei rituali carnascialeschi”, relatore su “U Rumit: maschera europea” nel convento dell’Università di Norwich (GB) e l’ANCI di Basilicata, docente nella Scuola Estiva di Alta Formazione dell’Istituto per gli Studi Filosofici di Napoli, relatore sulla comunicazione visiva nella 35ª Giornata Mondiale della Comunicazione Sociale, Pontificio consiglio della Comicazione Sociale, docente di workshop nella Rassegna Internazionale d’Arte: “Teatro e Arte”, Martina Franca Taranto.
pagine: 96
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-2864-3
data pubblicazione: Novembre 2009
editore: Aracne
collana: LetterArti | 4
SINTESI
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto