Argomento ontologico
8,00 €
4,8 €
     
SINTESI
L’argomento ontologico, formulato per la prima volta da Anselmo d’Aosta, si basa su una particolare forma argomentativa che pretende di dimostrare l’esistenza divina mediante presupposizioni e definizioni ideali. Da allora l’argomento ha affascinato i filosofi, soprattutto per la sua possibilità di dimostrare sola ratione l’esistenza divina. La sua storia ha attraversato i secoli, intersecando tra loro, in maniera convergente, i fautori e i detrattori dello stesso, entrambi accomunati dalla profonda seduzione intellettuale ch’esso provoca. Tuttavia, benché la sua storia canonica, in genere, lo ritenga un argomento, se non fallace, perlomeno di dubbia efficacia, nella sua pretesa di dimostrare a priori l’esistenza divina, è possibile darne una lettura diversa, e per ciò divergente, basandosi su una sua recente presentazione modale, la quale ha l’indubbio pregio di gettare una luce diversa sull’intenzionalità propria del monaco aostano, uscendo così fuori dalla comune interpretazione.Alessandro Pizzo, dottore di ricerca in Filosofia, è stato Visiting Student presso il Department of Moral and Social Philosophy dell’Università di Helsinki. Si interessa principalmente di logiche modali e di filosofia pratica. È autore di diverse pubblicazioni scientifiche presso varie riviste telematiche. Attualmente, è professionalmente occupato nel mondo della scuola.
pagine: 104
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-2856-8
data pubblicazione: Novembre 2009
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto