Globalizzazione e problema educativo 2
7,00 €
4,2 €
     
SINTESI
Le argomentazioni presentate in questo saggio costituiscono il secondo contributo dell’autore ad una proposta critica generale, di natura filosofica e pedagogico–didattica, al problema del rapporto fra globalizzazione neoliberista e problema educativo. Dopo una breve storia dell'approccio operativo e costruttivista l'autore presenta una propria soluzione teorica al problema educativo e didattico, suscitato dalle trasformazioni e torsioni in senso neoliberista dell'orizzonte politico e culturale mondiale. Per questo utilizza un rapido, ma organico, confronto con le riflessioni elaborate da filosofi critici famosi, come Herbert Marcuse, Wilhelm Reich, Gilles Deleuze, Cornelius Castoriadis e Alain Badiou. Attraverso il richiamo alla storia di alcuni concetti filosofici e culturali che hanno dominato l’ideologia del mondo occidentale questo saggio trova una chiave alternativa e controcorrente, capace di arrestare e capovolgere il destino fatale e la vera e propria crisi di civiltà delle nostre società.
pagine: 80
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-2821-6
data pubblicazione: Novembre 2009
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto