Sospinta dalla voglia di cambiare
16,00 €
     
SINTESI
Il testo fa riferimento alla liturgia dell’anno C (Vangelo di San Luca), dalla prima di Avvento alla festa di Cristo Re, con particolare attenzione alla Settimana Santa, e con un poemetto speciale dedicato alle feste di Maria. Ogni volta l’autore ferma la sua attenzione su pochi versetti della liturgia e sviluppa la sua riflessione sotto forma di meditazione che si risolve in preghiera. Un commento originale steso in classici versi endecasillabi a rima alternata; sette quartine, sette, quasi ad accompagnare il lettore giorno per giorno, per sollecitarlo a confrontarsi con la Parola. La “sua logica” con la “logica del Vangelo”, il suo modo di ragionare col messaggio del Signore.Lucio Capoccia è nato a San Cesario di Lecce nel Salento nel 1941. Dopo studi classici, si è laureato in Lettere e poi in Psicologia; lavora a Roma (psicologo e psicoterapeuta) e insegna alla Pontificia Università Urbaniana. è stato dirigente nazionale dell’Azione Cattolica con la presidenza Bachelet; fu il primo Responsabile nazionale dell’ACR. Attualmente fa parte dell’Equipe Notre Dame. Ha pubblicato con lo stesso stile di questa opera il commento-poesia-preghiera del Vangelo di Matteo (Io di Emmaus, Rubbettino, 2007) e di Marco (Andate a due a due, Aracne editrice, 2008). Con questa pubblicazione conclude la trilogia.
pagine: 204
formato: 13 x 21
ISBN: 978-88-548-2768-4
data pubblicazione: Ottobre 2009
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto