Giovani e musica leggera nell’Italia del boom
10,00 €
6,00 €
     
SINTESI
Dopo solo un decennio dalla fine della seconda guerra mondiale l’Italia entra miracolosamente in una fase di incontrollabile crescita economica. Il boom rivoluziona l’esistenza degli italiani, capovolgendo l’intero sistema socioculturale e dando vita a una nuova categoria generazionale, i giovani. Quelli che fino ad allora non avevano mai avuto potere economico diventano il target di marketing migliore. Sono proprio i ragazzi ad alimentare lo sviluppo dell’industria discografica con la conseguente nascita di un vero “mercato del disco”. Da parte sua la musica si fa loro portavoce e specchio del clima sociale. Per la canzone è l’inizio di una nuova era, che rompe gli schemi della tradizione melodica. Importante perché tutto questo si realizzi è il ruolo di mass media vecchi e nuovi, senza i quali certo il connubio giovani e musica non sarebbe stato lo stesso. Di questi temi il libro vuole essere fonte di documentazione, anche e soprattutto grazie a una ricerca condotta su quotidiani e periodici del tempo. Paola Delfino si è laureata in Sociologia all’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e attualmente frequenta la Scuola Dottorale in Scienze Umanistiche presso l’Università degli Studi di Trieste. Giornalista pubblicista, scrive sulla rivista scientifica «Teatro contemporaneo e Cinema» (Ed. Pagine). Tra il 2004 e il 2006 ha collaborato con Radio Rai in qualità di ricercatrice.
pagine: 128
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-2688-5
data pubblicazione: Settembre 2009
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto