Kiswahili kwa Furaha
50,00 €
     
SINTESI
Tutti conoscono la parola safari, ma pochi sanno che viene dalla lingua swahili e significa “viaggio”; un’altra parola swahili entrata nel lessico italiano è bwana (“signore”) e di recente simba (“leone”). Il swahili è la lingua più importante dell’Africa subsahariana, parlata come prima o seconda lingua da circa 30–40 milioni di abitanti dell’Africa Orientale e Centrale, dal sud della Somalia al nord del Mozambico e dall’Oceano Indiano al Fiume Congo. È la lingua nazionale della Tanzania e del Kenya e vanta una ricca letteratura classica e moderna. Il presente corso della lingua swahili è interamente basato sulla letteratura contemporanea: tutta la grammatica, eccetto le primissime unità, è illustrata con esempi presi dagli autori swahili. Lo studente si abituerà fin dall’inizio ai testi letterari e già prima di arrivare alla fine del corso potrà affrontare la lettura di una commedia o di un racconto breve senza grosse difficoltà. Il primo volume del corso è affiancato dal volume secondo, comprendente brani di conversazione e letture create ad hoc che vertono su vari aspetti della vita quotidiana, articoli di giornale e numerosi esercizi per chi vuole acquisire la padronanza attiva della lingua.Elena Bertoncini Zúbková è professoressa ordinaria della Lingua e letteratura swahili presso l’Università degli Studi “L’Orientale” di Napoli. Negli anni Novanta ha tenuto corsi di letteratura swahili in varie università europee. I suoi ambiti di ricerca riguardano lo sviluppo della letteratura swahili, la stilistica e l’analisi del discorso letterario, su cui a dato alle stampe numerosi articoli e monografie. Inoltre ha prodotto diversi manuali di swahili e altri supporti didattici.
pagine: 844
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-2681-6
data pubblicazione: Luglio 2009
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto