La prospettiva pedagogica di Nicola Abbagnano
14,00 €
     
SINTESI
Parlare oggi di prospettiva pedagogica o di Pedagogia di Nicola Abbagnano, rischia di apparire una forzatura oppure uno studio minore sul filosofo salernitano; in realtà, però, non molti sono a conoscenza di un fatto storico semplice, ma sicuramente di una certa rilevanza: il fatto, cioè, che circa trent’anni della sua carriera accademica furono dedicati (seppur non in maniera esclusiva) all’insegnamento della Pedagogia. È proprio attraverso l’analisi degli scritti di questo periodo ed il loro confronto, che si è tentato di ricostruire la prospettiva pedagogica di Abbagnano, cercando di evidenziare sia la valenza teorica di tale pensiero sia la coerenza interna con la visione filosofica che negli stessi anni andava esponendo: una sorta di percorso parallelo quindi che, letto in termini esistenzialistici, assume la forma di identità tra l’azione del filosofare e quella dell’educarsi, nella ricerca di una nuova forma di saggezza finalizzata ad affrontare con ragionevole fiducia l’incertezza del futuro.
pagine: 220
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-2653-3
data pubblicazione: Settembre 2009
editore: Aracne
collana: Teoria e ricerca in educazione | 8
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto