Le architetture per l’acqua nel Parco di Caserta
38,00 €
22,8 €
     
SINTESI
Il Parco di Caserta è realmente l’ultimo esempio di giardino formale derivato da quello di Versailles? Oppure Luigi Vanvitelli, nella sua progettazione, ha voluto discostarsi dal modello, aprendo la strada ad ulteriori sviluppi, che il cambiamento di gusto e le molteplici avversità storiche non hanno consentito di attuare fino in fondo? Il presente volume nasce dalla rielaborazione di una ricerca condotta sulle architetture per l’acqua tra XVII e XVIII secolo e si concentra sull’evoluzione del Parco di Caserta, a partire dalle ipotesi progettuali fino alla diretta osservazione di quanto effettivamente realizzato. Lo studio si articola in un continuo confronto con i precedenti e suggestivi esempi francesi ed italiani, rivolgendo particolare attenzione al contesto storico-culturale in cui l’opera vanvitelliana ebbe origine, al rapporto tra Architetto e Committenza Reale, alla necessaria interdipendenza, esistente ancor oggi, tra Parco ed opere di approvvigionamento idrico.
pagine: 200
formato: 21 x 29,7
ISBN: 978-88-548-2622-9
data pubblicazione: Luglio 2009
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto