Cuore in 120 anni di critica deamicisiana
12,00 €
7,2 €
     
SINTESI
Cogliendo l’occasione del centenario della morte di Edmondo De Amicis e quindi recuperando criticamente anche la saggistica prodotta per la circostanza, il volume ripercorre sinteticamente le tappe più significative della critica dell’opera più discussa, amata ed esecrata della nostra storia letteraria: quel Cuore che ha inciso sulla formazione di almeno due generazioni di italiani e conosciuto una straordinaria fortuna in ogni parte del mondo. Dalle reazioni critiche agli esordi, passando per il ventennio fascista, gli entusiasmi del secondo dopoguerra, gli strali della contestazione sessantottesca, le ironie e i sarcasmi, fino ai toni via via più meditati degli ultimi lustri, speculari alla caduta dei vari “muri” e alla crisi delle ideologie, il saggio accompagna il romanzo-diario attraverso 120 anni di critica deamicisiana, cercando di coglierne i motivi di obsolescenza ma anche quelli di singolare attualità, alla luce delle molte emergenze educative che attraversano il nostro Paese. Conclude un saggio dell’autore sulla figura del Franti deamicisiano.
pagine: 156
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-2594-9
data pubblicazione: Luglio 2009
editore: Aracne
SINTESI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto