Il principio responsabilità in questioni di bioetica
17,00 €
10,2 €
     
SINTESI
Il principio responsabilità di Hans Jonas rappresenta uno snodo fondamentale nella ricerca di un’etica universale per la civiltà tecnologica. L’opera si inserisce nel movimento di pensiero che nella seconda metà del Novecento recupera la filosofia pratica come la intendevano i greci, cioè come riflessione razionale volta ad orientare l’agire, e rilancia la vocazione etica e pedagogica propria della filosofia che la modernità rischia di smarrire. Il libro presenta e discute il percorso filosofico di Hans Jonas, la fondazione dell’etica della responsabilità, con attenzione particolare alle sue implicazioni nel dibattito contemporaneo. La bioetica tematizza l’intervento sulla vita umana nei suoi momenti più alti e delicati — la nascita, la sofferenza, la morte — e sulle tecniche di manipolazione del profilo genetico e dell’eredità biologica, che con maggior forza minacciano la dignità dell’uomo. Ciò fa della bioetica il luogo naturale e necessario per il dispiegamento del principio responsabilità. Loreta Risio si è laureata in Filosofia presso l’Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti-Pescara. Ha approfondito le tematiche di bioetica presso il Centro di Ethik der Biowissenschaft dell’Università “Eberhard Karls” di Tübingen (Germania) e presso il Centro di Bioetica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma. È titolare di una borsa di dottorato in Filosofia su “Il dolore in prospettiva interdisciplinare”, nel cui ambito ha pubblicato alcuni saggi su volumi miscellanei. È docente a contratto per l’insegnamento di Bioetica presso la Facoltà di Psicologia dell’Università di Chieti-Pescara.
pagine: 252
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-2543-7
data pubblicazione: Aprile 2009
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto