La responsabilità sociale nello sport
20,00 €
     
SINTESI
Il libro ha l’obiettivo di sollevare l’interesse del mondo sportivo verso la responsabilità sociale, una tematica tanto nobile quanto ancora pressoché sconosciuta nel nostro Paese. Lo sport per sua stessa natura, per il suo ruolo centrale nella società e per la visibilità di cui gode, potrebbe e dovrebbe essere un primario veicolo di valori e contenuti di interesse sociale. Al contrario in Italia si è configurata una situazione in cui lo sport di alto livello, supportato dalle istituzioni, vive sempre più frequenti casi di malversazione, mentre lo sport per tutti è praticamente abbandonato alla buona volontà della popolazione. Non soltanto un libro di denuncia, ma un testo pratico per invertire questa tendenza ed iniziare ad adottare, anche partendo da zero, politiche di responsabilità sociale all’interno della propria organizzazione sportiva, a qualunque livello. La realizzazione di questi nuovi scenari permetterà sia allo sport che alla società di risultare vincenti.Massimiliano Angelucci (Avezzano, 31 maggio 1975), si è laureato con lode in Scienze motorie presso l’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti–Pescara. Ha effettuato stage presso la Scuola dello Sport del CONI in Roma e il Centro Tecnico Federale FIGC di Coverciano. È consulente sportivo e docente presso organizzazioni facenti capo al Comitato Olimpico Nazionale Italiano nonché curatore del blog sullo sport: deporto.wordpress.com. Ha pubblicato anche Tifo ed Appartenenza, saggio di sociologia sportiva a scopo benefico, Boopen Editore, Napoli. Email: massimiliano.angelucci@yahoo.it
pagine: 192
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-2538-3
data pubblicazione: Maggio 2009
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto