Produzione ed evoluzione dei saperi scientifici
14,00 €
8,4 €
     
SINTESI
Gli inventori inventano, gli artisti creano, gli scienziati scoprono. La metafora della “scoperta”, sovente dovuta al caso, è un luogo comune della scienza che si accompagna a un altro luogo comune, quello del “metodo scientifico” o “sperimentale” di cui tale scoperta costituisce l’esito. Con questo libro si intende fornire ai lettori le basi per una riflessione sulla produzione e l’evoluzione dei saperi scientifici, mettendo in discussione la convinzione che la loro origine sia l’osservazione attenta della natura. All’idea di una scienza “vera” e “provata” perché riflesso di fatti oggettivi, si contrappone una concezione del modo di procedere scientifico che valorizza la creatività dei ricercatori e, nello stesso tempo, evidenzia la dimensione umana e sociale di un sapere scientifico ipotetico, contingente e storicamente determinato. Ezio Roletto è stato professore associato di Chimica analitica presso l’Università di Torino. Ha insegnato presso le scuole di specializzazione per insegnanti della scuola secondaria delle Università di Torino e Pavia; insegna attualmente presso l’Alta Scuola Pedagogica (ASP) di Locarno (Svizzera). È titolare di un Diploma di Studi Avanzati (DEA) in Didattica delle discipline scientifiche (Università “Paris VII”) e di un dottorato in Scienze dell’Educazione, con specializzazione in didattica delle discipline scientifiche (Università “Montpellier II”). Ha pubblicato La Scuola dell’apprendimento, Erickson, 2005.
pagine: 196
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-2470-6
data pubblicazione: Aprile 2009
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto