Il governo e le regole dell’economia globale nell'era dei meta-problemi
27,00 €
16,2 €
     
SINTESI
Questo libro analizza l’impatto dei “meta-problemi” sulle regole e le istituzioni che hanno da secoli governato la Comunità degli Stati. Movimenti finanziari, ambiente, migrazioni, epidemie sono infatti divenuti problemi globali, che nessun Paese può risolvere da solo. Infatti la globalizzazione ha esercitato una enorme pressione sull’assetto della Comunità internazionale, facendo emergere nuovi soggetti (le imprese multinazionali e le ONG) e accelerando l’obsolescenza di trattati e consuetudini, fonti classiche del diritto internazionale. Stanno emergendo nuovi modi di regolare la vita dei soggetti economici a livello globale, fra i quali è di significativo esempio il Global Compact delle Nazioni Unite. La crisi della sovranità ed eguaglianza degli Stati appare irreversibile e si afferma invece il principio di solidarietà, che imporrà un nuovo modo di essere e di convivere alla Comunità internazionale. Il ruolo delle grandi istituzioni internazionali si riafferma essenziale e dovrà essere consolidato e rilanciato.
pagine: 452
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-2467-6
data pubblicazione: Aprile 2009
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto