Appunti di storia degli ordinamenti giudiziari
10,00 €
6,00 €
     
SINTESI
Il volume ha finalità didattiche e si propone di svolgere alcune riflessioni sull’evoluzione degli ordinamenti giudiziari in Francia e in Italia dall’età moderna a quella contemporanea. I – Giurisdizione e ordinamenti nell’Antico RegimeII – Le riforme giudiziarie nel periodo rivoluzionario e napoleonicoIII – Il ruolo del giudice e l’interpretazione nel Code civilIV – L’evoluzione nell’età liberaleV – La disciplina dell’avvocaturaVI – L’indipendenza della magistratura e l’istituzione del Csm in Francia e Italia Paolo Alvazzi del Frate è ordinario di “Storia del diritto pubblico” nella Facoltà di Scienze politiche dell’Università “Roma Tre”. I suoi interessi scientifici si sono concentrati soprattutto sulla storia della giustizia e degli ordinamenti giudiziari in età moderna e contemporanea e sulla teoria dell’interpretazione tra XVIII e XIX secolo. Tra le sue pubblicazioni: Il giudice naturale (Roma 1999), L’interpretazione autentica nel XVIII secolo (Torino 2000), Giurisprudenza e référé législatif in Francia nel periodo rivoluzionario e napoleonico (Torino 2005), Il costituzionalismo moderno (Torino 2007).
pagine: 140
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-2420-1
data pubblicazione: Marzo 2009
editore: Aracne
collana: Storia del diritto e delle istituzioni | 1
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto