Evoluzione degli spazi portuali e strumenti di pianificazione
10,00 €
     
SINTESI
Il testo, accanto alla ripresa di alcuni concetti utili alla comprensione delle operazioni portuali del passato, si concentra sugli aspetti dell’attuale organizzazione della portualità nel territorio nazionale ed europeo, secondo quanto previsto dalle vigenti leggi e attraverso gli strumenti di pianificazione e programmazione da esse introdotte. Inoltre, l’osservazione delle tendenze in atto ha consentito ulteriori riflessioni che ipotizzino nuovi (e antichi) modelli finalizzati allo sviluppo della portualità e che contemplino il coinvolgimento delle città costiere e dell’entroterra, tramite la ridefinizione di ruoli e competenze dei diversi attori locali. Attraverso un percorso conoscitivo essenziale, il libro intende approfondire il rapporto che la presenza del porto instaura con i centri locali di governo del territorio e come si inserisce all’interno della più generale pianificazione dei trasporti; in tal senso, la trattazione delle esperienze storiche, normative, procedurali e tecniche a riguardo del tema rendono il testo particolarmente adatto anche ad usi didattici e di approfondimento formativo.
pagine: 136
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-2385-3
data pubblicazione: Marzo 2009
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto