By Walter Lippmann
Opinione pubblica, politica estera e democrazia
21,00 €
12,6 €
     
SINTESI
«Maestro di tutti i giornalisti liberali, di quelli cioè che tentano di osservare la confusa vita attorno a loro dal punto di vista dello storico». Nel 1954 è Luigi Barzini jr a presentare con queste parole Walter Lippmann, in viaggio in Italia. Un punto di vista privilegiato quello del giornalista statunitense durante tutta la sua carriera di editorialista e filosofo politico, a stretto contatto con gli uomini che hanno scritto la storia degli Stati Uniti e del mondo. Al centro, l'analisi della democrazia e la sua concreta applicazione a ogni aspetto del vivere sociale: dalla vita quotidiana di ognuno alle grandi scelte di politica internazionale. Quale società è veramente democratica? Quale la reale partecipazione del cittadino ai meccanismi che decidono il suo futuro e quello del suo paese? Cos'è in definitiva l'opinione pubblica e qual è il suo ruolo? Domande che superano i confini del tempo e a cui le riflessioni di Walter Lippmann offrono spunti di risposta sempre attuali.
pagine: 356
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-2220-7
data pubblicazione: Gennaio 2009
editore: Aracne
SINTESI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto