Mi ricordo...
7,00 €
4,2 €
     
SINTESI
Il testo è costituito dalla raccolta di alcune “storie di vita”, frutto di interviste effettuate a donne appartenenti al tessuto sociale palermitano. Attraverso il metodo dell’“osservazione partecipante”, l’Autrice ha cercato di ripercorrere le “biografie” individuali e sociali di quella generazione di donne che ha vissuto i grossi cambiamenti politico–economico–istituzionali e culturali degli anni Settanta servendosi del supporto degli strumenti della sociologia qualitativa. Argomentando la “necessità” e la “validità” di questa scelta, l’A. ricostruisce uno spaccato di storia sociale in cui l’“auto–narrazione” e il “racconto di sé” delle protagoniste cedono il passo all’“auto–consapevolezza” e al “riconoscimento” del proprio essere “donne” che hanno conquistato il diritto di essere “persone”.Maria Coppa nasce a Siracusa nel 1958. Si laurea in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Palermo, ove consegue anche la specializzazione in Istituzione e tecniche di tutela dei diritti umani. Cultore di Sociologia dal 1997 presso la Facoltà di Scienze Politiche di Palermo e docente a contratto di Scienze umane e sociali presso l’Università degli Studi di Catania, Siracusa ed Enna, ha pubblicato su varie riviste specializzate recensioni ed articoli di interesse filosofico–pedagogico e sociologico, mantenendo l’attività seminariale presso l’Università degli Studi di Palermo. È in atto docente di Scienze Umane e Sociali presso l’Istituto Magistrale “M. Raeli” di Noto (Siracusa).
pagine: 80
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-2203-0
data pubblicazione: Novembre 2008
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto