Chimica fisica biologica
26,00 €
     
SINTESI
Anche questa IV edizione del libro Chimica fisica biologica è rivolta essenzialmente agli studenti della Laurea specialistica in Chimica, in Biofisica e in Biotecnologie, e ai dottorandi negli stessi indirizzi e in Fisica sanitaria e Ingegneria sanitaria. Il libro è stato completamente ristrutturato, e sono stati aggiunti alcuni capitoli, che riguardano anche tecniche sperimentali molto diffuse in biofisica e in biologia. Diversi argomenti dei cap. 1-7, 10-12 e 14-16 sono applicazioni di tipo biologico di principi generali di chimica fisica, e quindi possono essere utilizzati per integrare i corsi di chimica fisica per Scienze Biologiche. Nei cap. 1, 2, 4, 6 e 7 sono discusse le proprietà strutturali e gli equilibri conformazionali di polipeptidi e proteine, mentre nel cap. 3 è discussa la spettroscopia di fluorescenza e quella chirottica, e nel cap. 5 è descritta la termodinamica delle interazioni idrofobiche e della solvatazione, con particolare enfasi sul ruolo che gioca il solvente nei processi biologici. Nel cap. 8 sono riportate le caratteristiche strutturali di polinucleotidi e dei DNA, e nei cap. 9-13 sono trattati fenomeni di associazione (binding) in soluzione, sia non cooperativi che cooperativi, da diversi punti di vista. Infatti, il binding è un processo che merita una particolare attenzione, perché s’incontra molto spesso in processi biologici importanti. Nei cap. 14, 15 e 16 sono discussi alcuni aspetti fondamentali della catalisi enzimatica, con diversi esempi, e nei cap. 17 e 18 sono riportati alcuni concetti di base sulle proprietà di soluzioni macromolecolari, peraltro utilizzati estensivamente nel testo, e su fenomeni di membrana. Nei cap. 19 e 20 sono trattate le proprietà di trasporto, anche quelle sperimentali, come la sedimentazione e l’elettroforesi, tecniche ambedue importanti per lo studio di aggregati macromolecolari non covalenti. Infine, nel cap. 21 sono discusse le reazioni accoppiate, e quindi il trasporto attivo (contro gradiente di concentrazione), come il trasporto degli ioni Na+/K+ attraverso le membrane cellulari.Basilio Pispisa è ordinario di Chimica Fisica presso la Facoltà di Scienze M.F.N. dell’Università di Roma Tor Vergata. Egli ha lavorato presso il Polymer Research Institute del Polytechnic Institute of Brooklyn (oggi Polytechnic University of New York), e nei Dipartimenti di Chimica dell’Università di Napoli e dell’Università di Roma La Sapienza. I suoi interessi scientifici vertono attualmente sullo studio della struttura e delle proprietà di polipeptidi e oligopeptidi in soluzione e in membrana e sulla fotofisica di sistemi biomimetici.
pagine: 352
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-2107-1
data pubblicazione: Ottobre 2008
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto