Percorsi nell’inconscio
Prospettive teoriche ed esperienze cliniche
13,00 €
7,8 €
     
SINTESI
L’interesse nei confronti della parte inconsapevole della mente umana ha segnato in modo profondo il pensiero occidentale, basti pensare all’attenzione data a questo argomento da filosofi quali Aristotele, Leibniz, Kant e Nietzsche. Tuttavia, solo con Freud e con la psicoanalisi l’inconscio ha acquisito una connotazione psicologica, imponendosi gradualmente non solo come tema di riflessione clinica, ma anche come oggetto di ricerca empirica. Il presente volume contiene gli interventi effettuati nel corso del Congresso SIRPIDI 2007, incentrato proprio sull’inconscio. L’evento, che ha visto la partecipazione, tra gli altri, di Alessandra De Coro, Accursio Gennaro, Paolo Gentili, Massimo Grasso, Fiorangela Oneroso e Luigi Caparrotta, ha delineato una serie di percorsi concettuali che dispiegano il senso e la presenza della parte “oscura” della nostra mente in ambiti quali la pratica clinica, la formazione, la ricerca ma anche la produzione artistica.Angelo R. Pennella, psicologo e psicoterapeuta è didatta della Scuola internazionale di ricerca e formazione in Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicoanalitica SIRPIDI di Roma ed insegna psicoterapia presso la Scuola di Specializzazione in Psicologia della Salute della Facoltà di Psicologia 1 dell’Università di Roma “Sapienza”.
pagine: 220
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-2085-2
data pubblicazione: Ottobre 2008
editore: Aracne
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto