Concetti e pratiche
11,00 €
6,6 €
     
SINTESI
L’autore affronta il tema della costruzione identitaria in un percorso di riflessione che, utilizzando concetti sociologici, psicologici e psicanalitici, approfondisce il rapporto circolare tra senso di identità, riconoscimento e prospettiva spazio-temporale. Constatata la condizione di solitudine del soggetto tardomoderno, nella seconda parte del lavoro viene proposta una via d’uscita per diventare artigiani, produttori, e non meri consumatori della propria vita: il racconto di sé. Il lavoro autobiografico non è un melanconico ripiegamento su se stessi, ma un modo per ripartire nel viaggio della vita con maggior consapevolezza dei propri limiti e possibilità. Sviluppare i negativi della vita, oltre a essere un itinerario di apprendimento, può favorire il senso di autoresponsabilità: la storia personale poteva essere diversa, ma la persona che prova a raccontarla onestamente forse imparerà ad amarla un po’ di più, o per lo meno ad accettarla per quello che veramente è.Pierluca Birindelli insegna Sociologia presso la Gonzaga University e Metodi qualitativi all'Università di Helsinki. Sui temi dell'identità e della cultura ha pubblicato Clicca su te stesso. Sé senza l'altro (Bonanno), Il futuro del distretto e I giovani italiani tra famiglia e scuola (Aracne).
pagine: 188
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-2060-9
data pubblicazione: Settembre 2008
editore: Aracne
SINTESI
INDICE
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto