I ladri di sogni
20,00 €
     
SINTESI
“...quando ero adolescente mio padre la sera, accanto al fuoco del camino, raccontava le sue avventure di caccia e l’attore principale non era lui ma il vento che ululava. Generalmente il racconto incominciava proprio con l’attore principale: “Era una sera di dicembre ed il vento urlava in mezzo al bosco di castagni come mille anime dannate Uuuuuuh! Uuuuuh! Io stavo dietro un ulivo che forse aveva visto la nascita di nostro Signore quando sentii rompere dei rami alle mie spalle...” Noi giovani cacciatori ascoltavamo rapiti ed affascinati dall’alta figura di mio padre in piedi al centro della stanza che mimava la scena di caccia. Il fuoco, dio pagano più antico del tempo, danzava nel camino e dipingeva sulle pareti incerte ombre misteriose e tutti udivamo sussurri e voci che non c’erano e ci addormentavamo felici cullati dal tepore del fuoco e dalla voce di mio padre che adesso non ricordo più”.Mario Paternuosto, gentiluomo di campagna, inventore, scrittore, in arte medico, primario di gastroenterologia.
pagine: 508
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-2045-6
data pubblicazione: Settembre 2008
editore: Aracne
collana: Fuoricollana
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto