Il sé e il concetto di Lebenswelt
14,00 €
8,4 €
     
SINTESI
Il presente studio è una ricerca di orientamento del cambiato senso di sé di giovani adulti che entrano nel lavoro di insegnamento, ambito in generale e soprattutto in Italia empiricamente poco indagato. L’obiettivo è quello di ottenere ricche e vaste descrizioni delle esperienze specificate dal punto di vista soggettivo dei giovani adulti. Vista la natura personale e sensitiva del tema di indagine viene considerato opportuno un metodo fenomenologico di ricerca. Per la valutazione dei dati si parte da un rudimento interpretativo-fenomenologico per applicare l’ermeneutica scientifico–sociale secondo Soeffner e la parafrasi scientifico–sociale secondo Heinze. In conformità con risultati di indagini di tempi indietro sulla trasformazione del senso di sé vengono identificate fasi che indicano la dicontinuità e la trasformazione della sensazione di sé.Annemarie Profanter, nata nel 1976, ha conseguito la sua prima laurea in Scienze della formazione nel 2004 e la seconda in Psicologia nel 2006 all’Università “Leopold–Franzen” di Innsbruck, Austria. Inoltre le è stato assegnato un master degree in Psicologia dall’Università di London’s Institute of Education. Nel 2008 ha ottenuto il ruolo permanente di ricercatrice nella Libera Università di Bolzano. In funzione di professoressa ospite ha tenuto corsi per diversi istituti stimati come la The City University of Science and Information Technology in Peshawar, Pakistan e la American University associata, Dhofar University in Salalah, Oman, come anche alla Prince Mohammed University in Khobar, Saudi Arabia.
pagine: 240
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-1945-0
data pubblicazione: Settembre 2008
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto