I principi generali del diritto alimentare nella legislazione e giurisprudenza comunitarie
15,00 €
     
SINTESI
Il volume si occupa della genesi del diritto alimentare – inteso quale particolare ramo del diritto comunitario, che disciplina la produzione e il commercio dei prodotti alimentari nella Comunità europea – e quello che, ad oggi, rappresenta il testo normativo più significativo in materia: il regolamento (CE) n. 178/2002, che stabilisce i principi e i requisiti generali della legislazione alimentare, istituisce l’Autorità europea per la sicurezza alimentare e fissa procedure nel campo della sicurezza alimentare. Particolare attenzione è dedicata alla giurisprudenza della Corte di giustizia e del Tribunale di primo grado.Sebastiano Rizzioli, avvocato, dottore di ricerca in diritto agrario italiano e comparato, collabora alle cattedre di diritto agrario comunitario e diritto dell’Unione Europea nell’Università di Ferrara.
pagine: 260
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-1917-7
data pubblicazione: Luglio 2008
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto