Apocalisse
Rivelazione di Gesù Cristo alla sua Chiesa
14,00 €
     
SINTESI
Nell’immaginario collettivo l’Apocalisse è associata a catastrofi cosmiche che un giorno si abbatteranno sull’umanità. Qual è, invero, il contenuto del libro che lungo i secoli ha suscitato un vivo interesse nell’arte, nella letteratura e, da più di quindici anni, anche negli studi biblici? All’inizio vi è la visione del Cristo risorto (1,9–16), che sta per comunicare un messaggio urgente a sette Chiese locali (capp. 2–3). Attraverso quelle comunità ecclesiali, egli parla in realtà (il «sette» nella Bibbia è indice di totalità) a tutta la Chiesa esortandola alla conversione o alla perseveranza. Il capitolo 4, con la visione del trono di Dio in cielo, prelude poi a una rivelazione contenuta in un libro misterioso (cap. 5). Dal capitolo 6 si comincia a svelare cosa quel libro contiene, ovvero la storia degli uomini in rapporto a Dio e a Cristo, là dove una battaglia si svolge di continuo sulla scena del mondo, tra il bene e il male (capp. 6–19). Dopo la vittoria finale di Cristo e dei suoi fedeli (capp. 19–20), gli ultimi due capitoli presentano la visione di un cielo e una terra nuovi (21,1), nonché della Gerusalemme celeste (21,9–22,5).
pagine: 244
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-1909-2
data pubblicazione: Luglio 2008
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto