Edith Stein
7,00 €
4,2 €
     
SINTESI
Il libro intende seguire e ridisegnare l’itinerario intellettuale e spirituale di Edith Stein, scandendo le tappe salienti della parabola esistenziale che l’ha accompagnata dall’originario discepolato husserliano all’incontro con la fede cristiana ed all’ingresso nel Carmelo, contrappuntati dapprima dall’interesse antropologico (e femministico) e politico, nonché dalla riflessione sull’intenzionalità e causalità psichica e sulla configurazione della persona umana quale essere spirituale.Maurizio Mangiagalli insegna Storia della filosofia contemporanea presso la Facoltà di Scienze della Formazione della Libera Università “Maria SS. Assunta” di Roma. Le sue ricerche sono state dapprima orientate allo studio del pensiero tedesco della seconda metà dell’Ottocento, in particolare a Friedrich A. Trendelenburg (Logica e metafisica nel pensiero di F.A. Trendelenburg, Milano 1983), del quale ha studiato anche la filosofia del diritto, l’estetica, la logica nella cornice del dibattito sullo herbartismo, l’esegesi aristotelica. Ha quindi approfondito le prime movenze della rinascenza neoscolastica, lovaniense (in particolare D. Mercier) e milanese (La “Rivista di Filosofia neo-scolastica” [1909-1959], 2 voll., Milano 1991). Dell’orientamento lovaniense ha pure approfondito il versante fenomenologico (A. De Waelhens fenomenologo, Milano 2003). Per i tipi di Aracne ha già pubblicato Morte ed esistenza nel pensiero europeo del Novecento. Temporalità di ripresa, “passioni tristi” e speranza cristiana (Roma 2007).
pagine: 104
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-1908-5
data pubblicazione: Luglio 2008
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto