Sognabilità delegata: studio del sognare per l’altro
13,00 €
7,8 €
     
SINTESI
Sognabilità delegata, dunque. Sognare per un altro. In questo contesto si inserisce il libro di Grazia Aloi, che affronta uno degli aspetti maggiormente problematici per il terapeuta e per lo stesso metodo di indagine: il sogno.Grazia Aloi mette stupendamente a nudo, in questo lavoro, la sua femminilità nel modo di procedere dell'indagine, nello stile linguistico avvincente, spesso quasi lirico, ricco di metafore, simboli e richiami letterari come sempre avviene quando bisogna trasmettere l'inesprimibile. Le competenze di Grazia Aloi non sono mai sradicate dalla sua storia personale: si guardi il lettore, nella prima parte del libro in cui trova dei cenni autobiografici, dal pensare ad uno sfoggio di ricordi, ad un grazioso costrutto artistico: fare scienza in psicologia è sempre avere note le qualità del soggetto esaminatore e cogliere il suo particolare modo di osservare i fenomeni. Nella prima parte del testo la Aloi segue il classico procedimento clinico–descrittivo centrato su alcuni casi di sognabilità delegata, da lei trattati. L'Autrice, perfettamente convinta che non si tratta di artifici mentali, passa nella seconda parte del libro ad una disamina rigorosa del questionario sul sogno delegato. è la prima volta che si parla in termini scientifici di sogno delegato. Sotto ogni significato, questo libro di Grazia Aloi è un libro aperto. (Franco Poterzio)Grazia Aloi è psicoterapeuta, psicoanalista; si occupa sia di clinica che di ricerca psicologica. Lavora a Milano.
pagine: 208
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-1841-5
data pubblicazione: Luglio 2008
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto