Per così dire
7,00 €
4,2 €
     
SINTESI
La fonetica come basilare chiave d’accesso per una lingua da apprendere da grandi. Questa è l’ipotesi sostenuta nel testo che viene proposto a uso e consumo degli insegnanti di italiano per stranieri, i quali non presenteranno la nostra lingua solo da un punto di vista grammaticale e nozional–funzionale, ma asseconderanno, sistematizzandola, la spontanea tendenza a decifrare e imitare i suoni della lingua che gli studenti stranieri hanno scelto di imparare, così da completare quella didattica della comunicazione tramite la risoluzione preventiva dei primi dubbi degli apprendenti, che riguardano proprio il rapporto fra oralità e scrittura, ossia fra i segni e i suoni del nuovo sistema linguistico. Il testo, che non vuol essere un trattato esaustivo di fonetica e fonologia dell’italiano, si pone come prontuario per quei docenti di lingua italiana per stranieri che si propongono di introdurre lo studio dei suoni italiani riguardo alla corrispondente trascrizione grafica, in modo sistematico, graduale e competente ma, allo stesso tempo, semplice e sfoltito di tutte le nozioni che risulterebbero gravose e, quindi, poco fruttuose per un corso d’italiano per stranieri. Per così dire è un manuale utile, completo e di piacevole lettura, un contributo tempestivo nel contesto sempre più multilingue della scuola e dell’università italiane, dove il repertorio linguistico tradizionale, costituito da italiano, dialetto e italiano regionale, si incontra oggi con molteplici lingue di immigrazione.Roberto Buscetta è nato a Palermo nel 1962. Insegna Lingua francese nella Scuola Secondaria di I grado. Si è specializzato in trascrizione fonetica presso il Centro di Studi Linguistici e Filologici di Palermo e dal 1990 si occupa di Italiano come L2. Ha diretto il Corso Universitario AEGEE, insegnando anche Grammatica e conversazione in italiano. Dal 2000 al 2004 ha coordinato i corsi di Lingua italiana della Scuola di Italiano per Stranieri dell’Università di Catania, insegnando Fonetica e fonologia dell’italiano. Sempre a Catania, Facoltà di Medicina, corso di specializzazione in Audiologia e foniatria, è stato docente a contratto di Fonetica articolatoria e docente coordinatore nel master per Insegnanti di italiano L2 nella sede di Ragusa. Ha condotto il modulo di didattica per stranieri nel master sull’Intercultura alla Facoltà di Scienze Politiche. Nel 2001, al Convegno “Oltre Babele” organizzato dall’Università di Catania, ha presentato la comunicazione “L’italiano per gli immigrati e l’integrazione conservativa”. A scuola gestisce il progetto accoglienza degli stranieri, organizzando corsi di italiano.
pagine: 104
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-1829-3
data pubblicazione: Giugno 2008
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto