Sinan
30,00 €
     
SINTESI
Il libro si occupa del ruolo dell’architettura ottomana come sintesi fra la tradizione costruttiva romano-bizantina e quella araba in area mediterranea. Questo obiettivo di carattere generale è indagato attraverso l’opera del più grande e rappresentativo architetto ottomano, Sinan. La ricerca predilige, tra queste opere, le architetture a spazio centrale, in particolare i grandi spazi cupolati delle moschee, in cui Sinan, attraverso il suo immenso sapere tecnico, portò a compimento il millenario processo formale che aveva avuto nel Pantheon e in Santa Sophia i suoi capisaldi.
pagine: 316
formato: 22 x 28
ISBN: 978-88-548-1824-8
data pubblicazione: Luglio 2008
editore: Aracne
collana: Archinauti / Dottorato di ricerca | 02
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto