Pseudodemocrazia
L'annichilimento della sovranità popolare
13,00 €
     
SINTESI
Nei Paesi considerati democratici vi sono molteplici compressioni della sovranità popolare, ma quelle attuate attraverso esplicite normative di diritto pubblico non solo sono pesanti e subdole ma anche ingiustificabili in quanto rapporti istituzionali più corretti, ossia una democrazia degna di questo nome, sono agevoli da realizzare e sperimentati per decenni in due grandi Paesi, Germania e Spagna. Contrariamente a ciò che viene dato per scontato, però, i rispettivi sistemi elettorali non hanno un gran merito al riguardo ma sono invece fonte di rigidità e distorsioni, pur se meno gravi di quelle riscontrate altrove.
pagine: 228
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-1776-0
data pubblicazione: Maggio 2008
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto