Accertamento del dolo e responsabilità “senza prova”
17,00 €
10,2 €
     
SINTESI
Non dovrebbe sfuggire che la “pratica” del diritto penale è ben lontana da una compiuta assimilazione della logica della “prova” nell’accertamento dell’elemento psicologico del reato, come si segnala soprattutto in alcuni settori del diritto penale in cui tecniche probatorie di tipo meramente presuntivo (vere e proprie “?nzioni” di accertamento) si trovano ancora ad essere concretamente applicate. È quanto accade in tema di dolo della diffamazione, per il quale occorre stabilire se, in che misura e in qual modo l’esperienza giurisprudenziale lasci registrare discutibili modelli di accertamento che si risolvano in autentiche forme di responsabilità “senza prova”.Marco Pierdonati svolge un’intensa attività di ricerca presso sedi e istituti universitari in Italia e all’estero. Ha pubblicato vari saggi nelle materie penalistiche.
pagine: 312
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-1670-1
data pubblicazione: Marzo 2008
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto