Lo stato dell’arte dell’assistenza
7,00 €
4,2 €
     
SINTESI
La struttura del moderno Stato assistenziale è data dalla sintesi dei vari fattori che hanno contribuito a delinearne la forma. Gli elementi che hanno influenzato l’apparato dell’attuale modello assistenziale hanno diversa natura: storica, sociologica, giuridica ed economica. L’analisi comparata del welfare muove dall’affermazione delle prime forme di assistenza, di stampo prettamente privato, sino a giungere alla presa di coscienza istituzionale del fenomeno, riferibile storicamente in ambito europeo alla dottrina assistenziale promossa da Bismarck e Beveridge. L’assistenza ha origine nella famiglia e inizialmente si sviluppa nelle aggregazioni di matrice privata. Il “caso” italiano va invece esaminato attraverso l’analisi degli interventi assistenziali attuati da Crispi e Giolitti, dopo aver determinato i fattori che hanno provocato la mancata affermazione del modello universalistico in ambito socio–previdenziale. L’analisi della ritardata attuazione dei principi assistenziali emanati dalla Costituzione del 1948, l’istituzione del Servizio Sanitario Nazionale nel 1978 e il difficile cammino dell’affermazione del Sistema integrato di interventi del servizio sociale, permette di cogliere la faticosa ma progressiva affermazione dello Stato sociale italiano. L’entrata in vigore della legge n. 328 del 2000 e la riforma del Titolo V della Costituzione aggiungono altri tasselli al variegato mosaico dell’assistenza, che poggia sulla pianificazione sociale tesa ad implementare la cooperazione tra pubblico e privato, attraverso un sistema distributivo e sussidiario degli interventi. La forza espansiva del Terzo settore apre nuovi scenari del sistema sociale locale, offrendo ulteriori di riflessione sui nuovi diritti sociali, universalmente riconosciuti ed immediatamente esigibili nell’ottica del welfare mix.Francesco Ferzetti insegna Principi e Fondamenti del Servizio Sociale presso la Facoltà di Scienze sociali dell’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti.
pagine: 104
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-1587-2
data pubblicazione: Febbraio 2008
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto