Meredith uccisa all’ombra di Halloween
7,00 €
4,2 €
     
SINTESI
Le prime conclusioni degli inquirenti? “Un omicidio di gruppo funzionale ad una violenza sessuale”. Ma cosa si nasconde dietro all’efferato omicidio dell’inglesina Meredith avvenuto a Perugia la notte dopo Halloween 2007? Questo libro non indaga sul movente del delitto che ha sconvolto Perugia e l’Umbria, gli ambienti giovanili, universitari, studenteschi e tutta l’opinione pubblica in un vortice mediatico che ha ricordato solo quello che si sviluppò intorno alle vicende legate al mostro di Firenze. Al di là del movente e dell’esecutore o esecutori materiali dell’assassinio, la vicenda si è svolta in una miscela di sesso, droga e ascolto di musica satanica (così si è letto nei vari blog allestiti sul caso). E comunque sia la pastura è di stampo satanico al di là del fatto che vi sia l’impronta o meno di una vera e propria sètta organizzata. Partecipare alla cosiddetta “festa di Halloween” è diventata una cosa molto pericolosa. Perché? Perché, c’è chi scherza, ma soprattutto c’è chi fa sul serio. Si entra più o meno consapevolmente in una atmosfera rituale della magia nera, si partecipa più o meno consapevolmente ad un clima rituale diabolico. È la notte in cui tutte le sètte sataniche e i gruppi magici ed esoterici più che in altre occasioni si danno al culto dei demoni, una realtà preternaturale non visibile agli occhi umani ma più concreta di quanto si possa immaginare.
pagine: 108
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-1537-7
data pubblicazione: Gennaio 2008
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto