L’Ordine Mauriziano
18,00 €
10,8 €
     
SINTESI
Questo studio intende fondamentalmente ricostruire ed approfondire i complessi processi di natura giuridica che vanno caratterizzando, con esiti che appaiono peraltro ancora lontani da un definitivo consolidamento, l’ente ospedaliero Ordine Mauriziano di Torino, tale essendo da qualificare con l’entrata in vigore della Costituzione Repubblicana (disp. XIV trans. e fin.) l’Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro illustre ordine cavalleresco la cui originaria costituzione viene fatta risalire ad una bolla papale di Gregorio XIII (1572). Costituiscono passaggi significativi della trattazione, da un lato, una preliminare ricognizione di ordine storico–ricostruttivo, sia generale che specifico, intesa rispettivamente a palesare i principali elementi di contatto tra la caratterizzazione mondana della cavalleria e gli ideali religiosi nonché significato e limiti della rilevanza confessionale dell’originario Ordine Mauriziano e, dall’altro, il tentativo di ricollocarne la vicenda giuridica più recente nell’alveo delle dinamiche evolutive e delle tensioni di fondo che caratterizzano la discussa riconfigurazione degli assetti organizzativi dell’originario modello di Welfare. Tanto anche al fine di dare ulteriore conto del problematico rapporto tra matrice confessionale (ovvero, appunto, ecclesiasticità genetica) dell’Ordine e montante “laicizzazione” delle sue finalità di culto.Giuseppe D’Angelo è ricercatore per il Diritto canonico ed ecclesiastico nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Salerno. Dottore di ricerca in “Teoria e storia delle istituzioni politiche italiane comparate. Il declino dello Stato Nazione”, è docente di Diritto ecclesiastico nella Scuola di Specializzazione per le professioni legali dell’Ateneo salernitano nonché componente, ivi, del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Diritto internazionale e Diritto interno in materia internazionale. è autore di numerosi articoli e saggi, e delle monografie Principio di sussidiarietà ed enti confessionali (Napoli 2003) e, per i nostri tipi, Elementi di diritto regionale e degli enti locali (2004) e Crisi dello Stato, riforme costituzionali, principio di sussidiarietà (2005).
pagine: 280
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-1512-4
data pubblicazione: Dicembre 2007
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto