La lezione di “Le Monde”
11,00 €
     
SINTESI
Da Charles De Gaulle a Nicolas Sarkozy. La storia di un paese fondamentale nello scacchiere della politica internazionale letta attraverso le pagine del primo quotidiano francese, “Le Monde”, giornale austero e d’analisi rigorosa, punto di riferimento dell’establishment transalpino.Il libro ripercorre la storia di “Le Monde”, racconta il passaggio da foglio d’informazione a impresa multimediale con la figura centrale del direttore Colombani, spiega l’ascesa politica e i primi mesi della presidenza Sarkozy e l’Italia vista dall’Oltralpe. Le vicende appassionanti di un giornale che fa dell’indipendenza editoriale il proprio marchio di riconoscimento, in un continuo intreccio con il potere economico e politico. I paradigmi della storia di “Le Monde” raccontano come si è trasformata la “maniera” del fare informazione, come si è evoluta la professione giornalistica, ma anche come i suoi principi di qualità, veridicità e responsabilità verso i lettori restano immutati. L’opera si basa sull’accesso a fonti primarie, quali le interviste all’ormai ex-direttore Jean-Marie Colombani e al corrispondente del quotidiano in Italia.Gabriele Santoro, laureato in Scienze della comunicazione e giornalista praticante presso la scuola di giornalismo Lumsa, ha lavorato a “Il Tirreno” e “Adnkronos-Comunicazione”. Questa è la sua prima pubblicazione.
pagine: 180
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-1496-7
data pubblicazione: Dicembre 2007
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto