Racconti del libro della notte
13,00 €
     
SINTESI
La Collana “Terra Iberica” è volta ad accogliere lavori di iberistica di livello universitario, e ha per logo una mappa antica della Penisola tracciata da Tolomeo. A promuoverla è la Cattedra di Spagnolo della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Roma “La Sapienza” (Dipartimento di Scienze del Libro e del Documento). La Collana si articola in tre Sezioni: - Sezione I, “Didattica”, maneggevole e in piccolo formato, per il materiale finalizzato alle attività di insegnamento iberistico sia di Laurea Triennale che di Laurea Specialistica (testi in lingua, dispense, brevi saggi, grammatiche, esercizi, ecc.); - Sezione II, “Ricerca”, per i risultati di singole ricerche (monografie e miscellanee di un solo autore) o di ricerche collettive (atti di convegni e libri a firma plurima); - Sezione III, “Il Traghetto”, per le traduzioni di importanti opere letterarie iberiche non ancora diffuse in Italia e che necessitano di essere ‘traghettate’ dalla lingua originale, elaborate sia dal “Master di II livello in Traduzione specializzata” (che la Cattedra coordina) sia da traduttori esperti in campo iberistico.Le proposte di pubblicazione vanno rivolte alla Direzione o alla Redazione della Collana.Nel libro della notte le nostre pagine sono in bianco, scrisse Chuan Tzú, inventore e diffusore del racconto di quel sognatore che sogna d’esser farfalla dalla coscienza d’uomo e uomo dalla coscienza di farfalla, senza riuscire a distinguere tra sogno e realtà. È che nelle pagine in bianco del libro della notte le parole, che sono d’ombra, hanno vari significati, e inoltre si possono cancellare continuamente per scriverne delle altre, cosa che non succede con le pagine del libro del giorno, ove quanto scritto suole restare inalterabile per troppo tempo. Riunisco qui 85 racconti dalle pagine del mio personale libro della notte, sognati o pensati a ridosso del sonno. Sono tutti brevi, perché lo spazio notturno dell’immaginazione è fatto di illuminazioni, di improvvise scintille.José María Merino nasce a La Coruña nel 1941 ma si trasferisce ben presto a León che diviene sua città d’adozione. Pluripremiato dalla critica per i suoi racconti e romanzi ha all’attivo una vasta produzione, massimamente in prosa narrativa, che comprende oltre al racconto e al romanzo, la critica letteraria, la saggistica e l’antologia.
pagine: 196
formato: 14 x 23
ISBN: 978-88-548-1479-0
data pubblicazione: Dicembre 2007
editore: Aracne
collana: Terra Iberica | 2
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto