La violenza sessuale
Un viaggio attraverso miti, stereotipi e realtà
17,00 €
     
SINTESI
Questo libro nasce dal tentativo di esplorare il complesso mondo che orbita attorno ai soprusi sessuali. La psicologia, l’antropologia, la medicina ed ogni disciplina dello scibile umano hanno da sempre cercato di fornire spiegazioni per capire un fenomeno che pare avere la stessa età dell’uomo. Una ricerca, dunque, per mettere in evidenza come, nel vasto panorama della cultura greco–cristiana, il tema della violenza sessuale sia stato codificato attraverso simboli mitologici che hanno a lungo influenzato il nostro modo di pensare. L’analisi si sviluppa poi utilizzando chiavi di lettura attinte da discipline come la psicologia o la sociologia, dilatandone così la prospettiva, troppo spesso ristretta dagli angusti limiti dei tecnicismi. Nonostante inevitabili lacune, emerge l’entità mondiale, nazionale e regionale delle violenze sessuali, in un confronto con alcuni quadri statistici e normativi di riferimento. Fornisce, in conclusione, dei protocolli d’intervento per coloro che nelle varie strutture deputate si trovano ad operare per prendersi cura delle vittime degli abusi. Troppo spesso, infatti, proprio coloro che dovrebbero contribuire a far conoscere l’entità di questo fenomeno, ne favoriscono l’occultamento. Nell’appendice sono inoltre raccolti documenti, tabelle, grafici, materiale di facile consultazione che potrebbe all’occorrenza essere utilizzato da chi volesse approfondire questioni specifiche. Un libro dedicato non solo ai cultori della materia ma a tutte le donne, in una chiave di lettura che apre un “vaso di Pandora” della cultura occidentale attuale.
pagine: 264
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-1470-7
data pubblicazione: Dicembre 2007
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto