Il bambino e la scienza
10,00 €
     
SINTESI
In una società che diventa ogni giorno più scientifica e tecnologica, il problema della socializzazione a queste due realtà diventa sempre più oggetto di studi elaborati da varie discipline. Anche nel caso di questo volume, la collaborazione tra sociologi, psicologi e socioformatori focalizza non solamente il problema dell’apprendimento del bambino, e l’immagine che si forma nella sua mente dei concetti di scienza e tecnologia, e la loro realtà empirica, ma i vari aspetti educativi, come, ad esempio, l’insegnamento della matematica e della chimica (o discipline affini).La Fondazione Jan Amos Comenius per lo studio dei problemi dell’infanzia, sorta nel 1977, e che opera con ricerche e pubblicazioni su tutto il territorio italiano (negli ultimi anni ha pubblicato Il bambino e il viaggio e Il bambino e la religione), collabora con istituzioni, enti, di varia natura, aziende private, per approfondire tematiche legate al mondo dell’infanzia (in prevalenza da 6/7 anni a 12/13 anni, il ciclo delle scuole elementari e medie). Ne hanno fatto parte e ne fanno parte importanti studiosi come Konrad Lorenz, Jean Piaget, Barbel Inelheder, Danilo Mainardi, Cesare Scurati, Niles Newton, Albert Sabin, Frederic Leboyer, Alberto Oliverio e altri, in vari settori della ricerca legata al bambino; per statuto pubblica le proprie ricerche. A cura di Claudio Stroppa
pagine: 136
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-1354-0
data pubblicazione: Novembre 2007
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto