Ernst Krenek: Jonny spielt auf
12,00 €
     
SINTESI
Ernst Krenek, boemo di nascita, tedesco di adozione ed esule in America. Il compositore e la sua opera Jonny spielt auf restano tuttora un mistero nel panorama musicale europeo e soprattutto italiano. Ecco il perchè della prima monografia su Jonny spielt auf, definita spesso come Jazzoper, simbolo dei cambiamenti degli Anni Venti, che rappresenta la graduale sopraffazione del Nuovo Mondo, l'America, sul Vecchio, l'Europa: la musica jazz che gradualmente sostituisce quella classica, un violinista jazz di colore che soppianta il compositore mitteleuropeo, le scenografie e i costumi ottocenteschi che lasciano il posto alla tecnica, alle invenzioni del XX secolo e ai frivoli costumi parigini. Tutto questo è Jonny spielt auf e queste le motivazioni che costrinsero Ernst Krenek nel 1933 ad esiliare in America con l’appellativo di “artista degenerato”. Valeria Andriani (Terlizzi, 1979), laureata in Lingue e letterature straniere, è dottore di ricerca in Musicologia presso l'Università di Lipsia, Germania. Attualmente i suoi interessi scientifici sono rivolti allo studio dei rapporti musicali e musicologici tra l’Italia e la Germania nel XIX e nel XX secolo. è inoltre critico musicale per importanti testate nazionali del settore.
pagine: 160
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-1336-6
data pubblicazione: Ottobre 2007
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto