Dal romanzo alle reti, la scrittura digitale come forma romanzo
9,00 €
5,4 €
     
SINTESI
Elaborato di analisi comparative fra la teoria critica della rete, che ne studia i processi interattivi e comunicativi, e la teoria del romanzo che studia i processi di ibridazione del linguaggio nel romanzo realista (Bachtin). Se infatti si considera il testo digitale come una produzione linguistica specifica con caratteristiche particolari (Barthes), si può cogliere un fiorire di lingue e linguaggi sociali, con regole caratteristiche di un dialogo nuovo e di un modo di intendere il testo che non ha più a che fare con la staticità/affidabilità (valore di testimonianza) che in passato gli si attribuiva, e riflette invece una condizione linguistica ibrida composta da svariati (a volte non identificabili) soggetti in comunicazione. Le nuove regole di questo dialogo in continuo aggiornamento potrebbero essere intese come una sorta di retorica, perchè si tratta di una testualità comunicativa, ma la non foneticità del linguaggio informatico apre la strada a un’interpretazione di questa produzione testuale che non può essere quella classica. La pratica linguistica tradizionale si spezza e si confonde in un linguaggio digitale ibrido che non definisce più il suo oggetto, non definisce il proprio codice interpretativo, ma associa liberamente frammenti di significati/significanti che vanno a comporsi e completarsi nel pensiero del lettore davanti allo schermo.Agnese Camellini, nata a Modena nel 1981 da padre sindacalista e madre insegnante, si è laureata in Filosofia dell'Estetica presso l’Uiversità degli Studi di Bologna nel 2006. Deve la maggior parte delle sue nozioni sulla scrittura digitale al lavoro svolto con la community indivia.net all'interno dell’Hacklab bolognese in collaborazione con le realtà di comunità scriventi facenti capo ad Hackmeeting.org e a una passione per il vagabondaggio culturale che l'ha portata a riconoscere, inseguire e studiare, nei linguaggi digitali, le forme espressive più significative. Attualmente risiede a Milano e questa è la sua prima pubblicazione.
pagine: 140
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-1334-2
data pubblicazione: Ottobre 2007
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto