Atlante geochimico-ambientale dei suoli di Avellino
Geochemical Environmental Atlas of the Soils of Avellino
40,00 €
     
SINTESI
Questo volume presenta i risultati di un monitoraggio geochimico ambientale finalizzato, in particolar modo, alla valutazione dell’inquinamento da metalli pesanti nei suoli del comune di Avellino. L’atlante geochimico–ambientale dei suoli di Avellino contiene 53 tavole geochimiche, diverse tavole di supporto all’interpretazione dei dati ed oltre 100 tra grafici statistici e tabelle, nelle quali viene presentata in forme diverse la distribuzione delle concentrazioni di 37 elementi chimici sul territorio cittadino. Le carte prodotte in questo Atlante ed i risultati ottenuti rivestono particolare importanza in quanto utili, soprattutto, a definire i valori background (tenori di fondo naturale) locali di riferimento per alcuni elementi metallici tossici. Il D.M. 471/1999, emanato dal Ministero dell’Ambiente, infatti, stabilisce che i limiti di intervento possono essere localmente modificati in funzione delle concentrzioni naturali esistenti nei suoli e nelle acque.Stefano Albanese – Dottore di Ricerca in Scienze della Terra presso l’Università “Federico II” di Napoli, dove afferisce al gruppo di ricerca del Prof. B. De Vivo. Si occupa di geochimica ambientale e di Sistemi di Informazione Geografica. Ha collaborato alla realizzazione di diversi progetti di cartografia geochimica presso il Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università degli Studi di Napoli e presso il Dipartimento di Studi Geologici ed Ambientali dell’Università degli Studi del Sannio. Ha preso parte alla realizzazione del Geochemical Atlas of Europe – Part 1 (2005) e Part 2 (2006) come coautore dei capitoli relativi alla gestione dei database, alla produzione cartografica e all’analisi multivariata dei dati della matrice acqua. è autore di diversi lavori scientifici pubblicati su riviste internazionali.Benedetto De Vivo – Professore Ordinario di Geochimica ambientale presso la Facoltà di Scienze MM. FF. NN. dell’Università di Napoli “Federico II” e Adjunct Professor del Virginia Tech, Blacksburg, VA, USA. Associate Editor di Mineralogy and Petrology edita da Springer–Verlag e Chief Editor di Journal of Geochemical Exploration. Fellow della Mineralogical Society of America, per particolari meriti scientifici nel campo della geochimica. Autore di oltre 180 lavori scientifici su riviste italiane e internazionali. Autore dei testi: Prospezioni Geochimiche (Liguori, Napoli 1991); Elementi e metodi di geochimica ambientale (Liguori, Napoli 1995); Geochimica Ambientale (con A. Lima e F. Siegel; Liguori, Napoli 2004).Annamaria Lima – Professoressa Associata di Geochimica presso la Facoltà di Scienze MM. FF. NN. dell’Università di Napoli “Federico II”. I suoi principali temi di ricerca sono nel campo delle prospezioni geochimiche, della geochimica ambientale e dello studio delle inclusioni fluide e silicatiche nei minerali. La sua produzione scientifica comprende 50 lavori scientifici, la maggior parte dei quali pubblicata su riviste internazionali, e 30 comunicazioni a congressi scientifici italiani e internazionali. Autrice del testo Geochimica Ambientale (con B. De Vivo e F. Siegel; Liguori, Napoli 2004).Domenico Cicchella – Ricercatore di Geochimica presso la Facoltà di Scienze MM. FF. NN. dell’Università degli Studi del Sannio. La sua attività di ricerca riguarda soprattutto lo studio delle varie forme di inquinamento chimico–ambientale e le tecniche di rappresentazione cartografica di tale inquinamento. La sua produzione scientifica comprende diversi lavori, la maggior parte dei quali pubblicati su riviste internazionali, e diverse comunicazioni a congressi nazionali e internazionali.
pagine: 192
formato: 21 x 29,7
ISBN: 978-88-548-1305-2
data pubblicazione: Settembre 2007
editore: Aracne
collana: Conoscenza geochimica del territorio | 6
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto