Il valore costituzionale della dignità
11,00 €
6,6 €
     
SINTESI
L’evanescenza che circonda la formula linguistica dignità umana si riflette anche sul concetto giuridico nel quale essa si traduce. Questo volume propone alcune considerazioni introduttive, muovendo dal percorso giusfilosofico che ha consegnato il valore della dignità al nucleo assiologico della Costituzione. Il panorama degli usi costituzionali si completa con la disamina della giurisprudenza della Corte costituzionale, che nel corso del tempo ha attribuito a questa clausola molteplici funzioni, tanto da trasformarla in un passepartout per l’intero catalogo dei diritti fondamentali.
pagine: 180
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-1214-7
data pubblicazione: Giugno 2007
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto