Il poema di un’idea
Sovversivismo e critica della società borghese nell’opera di Mario Mariani
25,00 €
15,00 €
     
SINTESI
Concentrata in uno dei momenti piú drammatici della storia italiana del Novecento (dallo scontro tra interventisti e neutralisti prima della Grande guerra fino all’avvento della dittatura fascista), ma prolungatasi poi fino agli anni Cinquanta, l’opera di Mario Mariani, che per la prima volta viene analizzata nella sua interezza e sotto il duplice aspetto politico e narrativo, presenta un intreccio apparentemente inestricabile tra propaganda politica e narrativa sentimentale nel solco di un incoercibile sovversivismo di fondo che, negli anni Venti, vede nella società capitalista borghese il concentrato di ogni male, ma che approda poi negli anni Quaranta ad un fiero anticomunismo e all’ammirazione per gli Stati Uniti d’America.
pagine: 396
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-1183-6
data pubblicazione: Giugno 2007
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto