Training, Firing Taxes and Welfare
5,00 €
     
SINTESI
Silvina Ocampo (1903-1993), scrittrice e pittrice argentina, autrice di molti volumi di racconti e poesie, costituisce una figura singolare e complessa che è stata definita, fra l’altro, atipica, demitizzante, trasgressiva, inquietante, enigmatica, innovatrice, sorprendente, ellittica, atroce, beffarda. In questo libro l’autore dà conto della sua opera analizzando alcuni racconti emblematici, la centralità dell’universo femminile nella sua tematica, le forme di enunciazione estremamente sofisticate, il superamento dei generi letterari, i percorsi esoterici della sua sensibilità cromatica. I testi di Silvina Ocampo sono costruiti secondo regole interne che è difficile decifrare, che costituiscono un enigma. Il lettore è indotto a partecipare ai molteplici giochi del suo “fantastico”, che non risiede nell’irruzione del sovrannaturale bensì nei procedimenti stessi della costruzione e del linguaggio della narrazione.
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto