L’estetica cinematografica del remake
15,00 €
9,00 €
     
SINTESI
Dall’incontro tra la storia del cinema e l’estetica cinematografica nasce questo libro, frutto di un accurato lavoro di ricerca che spazia dagli albori del cinematografo agli ultimi prodotti della cinematografia contemporanea. Un “viaggio”, come ama definirlo l’autrice stessa, «che muove dal buio di una sala», attraversando quelle terre di confine in cui la ripetizione sembra dominare e a volte minacciare i prodotti della creatività. Se originalità e creatività distinguono l’opera d’arte allora bisogna chiedersi: il costante e sempre più frequente istinto iterativo segna il declino della creatività o vi sono legittimazioni all’eterno ritorno dell’uguale ma non identico?Federica Ballero nasce a L’Aquila il 14 ottobre 1976. Laureata in Lettere e filosofia presso l’Università degli Studi di L’Aquila, ha da sempre manifestato interesse per il cinema e per le sue interrelazioni con le altre arti, collaborando anche con riviste locali, per le quali ha curato rubriche specifiche.
pagine: 268
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-1060-0
data pubblicazione: Marzo 2007
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto