Mediazione simbolica e sviluppo della comunicazione
7,00 €
4,2 €
     
SINTESI
L’odierno clima culturale e tecnologico, che enfatizza il ricorso all’immagine (simboli e icone nel linguaggio informatico) ai fini di una razionalizzazione nell’acquisizione e diffusione delle informazioni, fa da contesto ideale a questo saggio sul ruolo e l’importanza della mediazione simbolica per lo sviluppo della conoscenza e della comunicazione.Certamente l’attuale familiarità con codici e cifrari come chiavi di accesso alla realtà, invoglia a saperne di più sui processi spontanei del simbolismo umano, ma anche ad apprezzarne, di ritorno, complessità e problematicità. La simbolizzazione non è un espediente per rendere semplice e intuitiva la comprensione e la manipolazione dei dati, come nella logica dell’intelligenza artificiale, ma una prerogativa del pensiero atto a “slatentizzare” dinamiche emotivo-affettive, esprimere idee, bisogni e desideri in un linguaggio analogico eloquente e accattivante, come quello dei significati antropologici trasmessi dal tema lunare.Angela Mellina (1952), psicologa con perfezionamento in Psico–Oncologia (Facoltà di Medicina dell’Università Cattolica del Sacro Cuore), ricercatore confermato e docente aggregato presso l’Università di Messina, insegna più discipline psicologiche presso le Facoltà di Lettere e filosofia, Medicina e chirurgia e Scienze politiche dell’ateneo peloritano. Autrice di varie pubblicazioni sulle più titolate riviste del settore, di recente si dedica a indagini e studi psicologici di ermeneutica simbolica.
pagine: 96
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-1052-5
data pubblicazione: Marzo 2007
editore: Aracne
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto