La filosofia di fronte alla pluralità delle religioni
9,00 €
5,4 €
     
SINTESI
È significativo che oggi, in una fase storica in cui sono in atto grandi conflitti che chiamano in causa religioni e culture, il primo problema che emerge di fronte alla pluralità delle religioni è quello del conflitto, dello “scontro tra civiltà”. E con esso la conseguente trafila dell’individuazione di strategie atte a prevenire lo scontro, come la tolleranza, il dialogo, l’inclusione, l’integrazione. È legittimo domandarsi se questa evocazione del conflitto e della violenza, questa chiamata in causa della religione quale fattore scatenante delle grandi tragedie della nostra epoca — seguendo il monito lucreziano tantum religio potuit suadere malorum — sia fondata o meno. Tutto lascia credere che attribuire alla religione la causa di conflitti, sia in senso attivo (di chi promuove il conflitto e lo cavalca: ad esempio il fondamentalismo religioso) sia in senso passivo (di chi lo subisce e cerca di disinnescarlo avviando strategie di composizione e di superamento), non è né pertinente né obiettivo, ma comporta una valenza “ideologica” assai accentuata. Essa sembra motivata da, o motivante, una “falsa coscienza” intorno a quella “cosa” che la religione effettivamente è, e che può altresì rendere ragione della pluralità delle esperienze religiose, ovvero delle religioni. Che è poi il problema intorno a cui si è svolto il dibattito promosso dall’Associazione Italiana di Filosofia della Religione (AIFR) con il Convegno di Torino (5-6 maggio 2006) di cui in questo volume si raccolgono i contributi.Sergio Sorrentino è professore di Filosofia della religione presso l’Università di Salerno.Giovanni Filoramo è professore di Storia del Cristianesimo all’Università di TorinoLeonardo Samonà è professore di Filosofia teoretica all’Università di PalermoMarco Ravera è professore di Filosofia della religione all’Università di TorinoEmilio Baccarini è professore di Storia della Filosofia morale presso l’Università di Roma “Tor Vergata”Hermann Fischer è professore emerito di Teologia sistematica all’Università di HamburgPaola Ricci Sindoni è professore di Filosofia morale all’Università di MessinaMichael Eckert è professore di Teologia fondamentale nella Facoltà di Teologia cattolica dell’Università di Tübingen
pagine: 132
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-1012-9
data pubblicazione: Febbraio 2007
editore: Aracne
collana: Quæstiones disputatæ | 4
SINTESI
INDICE
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto